Education for Rural People: FAO 4 June 2009

Education for Rural People: FAO 4 June 2009

Educazione e cibo per tutti: Educazione delle popolazioni rurali Centro di Ricerca sulla Cooperazione Internazionale dell'Universit degli Studi di Bergamo S. Agostino 10 Ottobre 2012 Lavinia Gasperini (FAO) http://www.fao.org/erp/ http://www.fao.org/erp/erp-toolkit-en/en/ Le statistiche della fame Nel 2010 i denutriti nel mondo, sono stati 925 milioni (FAO the State of Food and Agriculture 2010-2011)

2 Concetto di Sicurezza Alimentare (Food Security) La sicurezza alimentare esiste quando tutti, allo stesso tempo, hanno accesso fisico ed economico ad unalimentazione sufficiente, sicura e nutriente per soddisfare le proprie esigenze alimentari e preferenze per una vita attiva e sana. Food security exists when all people, at all times, have physical and economic access to sufficient, safe and nutritious food to meet their dietary needs and food preferences for an active and healthy life. (World Food Summit Plan of Action, Oct. 1996, paragraph 1) 3 Concetto di sicurezza degli alimenti (Food Safety) Si definisce sicurezza degli alimenti la certezza che il

cibo non provocher danno al consumatore durante la sua preparazione e/o consumo a seconda delluso che ne previsto. (FAO/OMS Standard Ufficiali, Codex Alimentarius, 2003, RCP- GPFH) Food safety - assurance that food will not cause harm to the consumer when it is prepared and/or eaten according to its intended use. (FAO/WHO Official Standards, Codex Alimentarius, 2003, RCP- GPFH) 4 ` Nonostante gli enormi progressi nella riduzione della povert, ci sono ancora 1,4 miliardi di persone che vivono con meno di 1,25 dollari (USA) al giorno e circa 1 miliardo di persone che soffre la fame (FAOstat: 925 milioni). Almeno il 70 per cento dei poveri al mondo rurale e la maggioranza dei poveri e di coloro che soffrono la fame sono bambini e giovani. Nessuno di questi fattori cambiera, nonostante la diffusa urbanizzazione ed i cambiamenti demografici in tutte

le regioni. IFAD, Rural Poverty Report 2011 http://www.ifad.org/rpr2011/report/e/rpr2011.pdf Le statistiche delleducazione Il numero dei bambini che non frequentano la scuola sta calando troppo lentamente. Nel 2008, erano circa 67 milioni. Circa il 17% degli adulti in tutto il mondo, 796 milioni di persone continuano ad essere analfabete. Circa due terzi sono donne. Fonte originale: EFA GMR 2011

Il numero totale di analfabeti 863 milioni di persone (67 milioni di bambini e 796 di adulti) Educazione e distribuzione del reddito La disuguaglianza nelleducazione direttamente relazionata al coefficiente di Gini che indica la disuguaglianza della distribuzione del reddito. Superare il divario tra educazione e conoscenza nei Paesi in via di sviluppo non soltanto fondamentale per la crescita economica, ma anche per la democrazia, la pace, la coesione sociale e, in generale, per lo sviluppo sostenibile in tutto il mondo e a livello nazionale. 7 7 Definizione di rurale - Insediamenti scarsamente popolati e in spazi geografici spesso dominati da campi, foreste, acqua, zone costiere, montagne e/o deserti (FAO/UNESCOIIEP, 2005a). (FAO/UNESCO-IIEP, 2007b, p. 15) - prevalenza del lavoro agricolo e della trasformazione e la

commercializzazione dei prodotti e dei servizi della terra e della foresta - scarso impatto politico. -- servizi di scarsa qualit. --Rurale plurale : agricoltori, allevatori, pescatori e, in alcuni casi, da nomadi. - Le popolazioni rurali = maggioranza dei poveri nel mondo 8 8 Educazione, sicurezza alimentare e sviluppo rurale La sicurezza alimentare direttamente legata alleducazione (Burchi, De Muro, 2009). Produttivit agricola ed ERP sono direttamente proporzionali (Mook 1973, 1981). La produttivit dei contadini scolarizzati e> dell 8.7% di

quelli analfabeti. Con input complementari come fertilizzanti, nuove sementi e macchinari agricoli la produzione aumentata del 13% (Unicef 1992) Le statistiche della fame e delleducazione Denutriti rurali Analfabeti rurali 70% di 925 milioni = 647 milioni 70 % di 863 milioni= 604 milioni La maggior parte dei denutriti ed analfabeti sono rurali e viceversa.

PERCH CONCENTRARSI SULLEDUCAZIONE PER LE POPOLAZIONI RURALI? Lanalfabetismo fortemente correlato alla fame ed principalmente un fenomeno rurale che ostacola lo sviluppo ed il benessere di ciascuna nazione mettendo a rischio la produttivit e la salute e limitando le possibilit di migliorare le proprie condizioni di vita. 2011: 7 Miliardi 2050: 9 Miliardi Milioni di pesone ogni anno emigran o dalle campagn

e agli (FAO 2011) 11 Il divario tra rurali ed urbani La popolazione dei Paesi in via di sviluppo ancora a prevalenza rurale: circa 3,1 miliardi di persone (o il 55 per cento della popolazione totale), vive nelle aree rurali. (...) tra il 2020 ed il 2025, il numero dei rurali aumenter per poi diminuire intorno al 2025, nel Medioriente, nel Nord Africa e nellAsia centrale e del sud, ....e nel 2045 nellAfrica Subsahariana. IFAD, Rural Poverty Report 2011

http://www.ifad.org/rpr2011/report/e/rpr2011.pdf I dati delle Nazioni Unite indicano che nelle regioni meno sviluppate, nonostante limportanza dellurbanizzazione, almeno per i prossimi 10 anni, se si manterranno le tendenze attuali, la maggioranza della popolazione continuer ad essere rurale e il numero assoluto degli abitanti delle aree rurali non cambier in maniera significativa per i prossimi 20 anni. Lo scopo di ERP Condividere politiche e buone pratiche apprese dai partner per contribuire a promuovere la sicurezza alimentare e educazione per / ERP contribuisce al raggiungimento degli otto OSM: ERP fondamentale per il raggiungimento di tutti gli OSM ed in

particolare quelli per I quali la FAO e lUNESCO hanno un ruolo guida (OSM 1 e 7 per la FAO e OSM 2 per lUNESCO) OSM 1: Eliminare la poverta' estrema e la fame OSM 2: Raggiungere lducazione primaria universale OSM 3: Equit di genere e responsabilizzazione delle donne OSM 7: Assicurare la sostenibilita' ambientale OSM Riduzione Sicurezza povert alimentare Educazione

UPE ERP Equit di genere Ambiente UNESCO Ministeri dell Educazione Ministeri dell Agricultura FAO Donatori ed

Org. Intern. ONGSociet Civile Accademia Educazione per le Popolazioni Rurali. Il Ruolo delleducazione, la formazione e lo sviluppo di capacit per la riduzione della povert e la sicurezza alimentare (ERP). David Acker Professore , Educazione Agricola Iowa State University, USA Lavinia Gasperini Funzionario Principale, Educazione Agricola (FAO) 17

Presentazione 10 Sfide 10 Casi 18 Sfida # 10 Politiche efficaci a favore dei rurali Promuovere politiche e allocazione delle risorse a favore delle popolazioni rurali Sviluppare le capacit di programmare ERP a livello nazionale (macro), istituzionale ed

individuale. 19 Esempio # 10 Adozione di politiche efficaci a favore delle popolazioni rurali El Salvador Sistema educativo carente Alti tassi di ripetenza ed abbandono scolastico Scuole rurali carenti Tasso di iscrizione del 61% nel 1991 Nel 1991, con il sostegno della Banca Mondiale e della InterAmerican Development Bank (Banca interamericana di sviluppo), il Ministero dellEducazione ha attuato il Community Participation

Education Programme (Programma di educazione a partecipazione comunitaria - EDUCO) per ampliare le opportunit educative delle comunit pi povere del Paese mettendo a loro disposizione corsi per la scuola primaria e centri per linfanzia. I genitori nominano tra i loro i membri un organismo di gestione chiamato ACE Associazione per leducazione comunitaria. LACE monitora performance e presenza degli insegnanti. ed i risultati. Studi su EDUCO indicano che il programma davvero al servizio delle comunit pi povere dEl Salvador. Non esistono, inoltre, differenze accademiche tra gli studenti che frequentano le scuole EDUCO e quelli nelle strutture tradizionali, nonostante le condizioni socio-economiche dei primi siano inferiori rispetto a quelle degli altri. 20 Esempio # 10 Adozione di politiche efficaci a favore delle popolazioni rurali

11 Paesi africani (Roma, 29 Novembre 2007) hanno dichiarato Le strategie per la sicurezza alimentare e la riduzione della povert dipendono direttamente dalla nostra capacit di promuovere laccesso dei bambini delle aree rurali ad uneducazione primaria di qualit 21 Sfida # 5 Efficacia organizzativa ed istituzionale La coordinazione tra i ministeri delleducazione e dellagricoltura, la divulgazione, le scuole, le ONG ed il settore privato essenziale per una ottimale efficienza

22 Esempio # 5 Efficacia organizzativa ed istituzionale Kosovo Strategia nazionale per ERP sviluppata attraverso la cooperazione tra Ministeri dellAgricoltura e dellEducazione I sostenitori locali hanno coinvolto: - Personale scolastico Agricoltori Associazioni di donne

Nel 2003, Ministero dellEducazione, Scienza e Tecnologia (MEST) ed il Ministero dellAgricoltura, Silvicoltura e Sviluppo Rurale (MAFRD) hanno chiesto lassistenza tecnica della FAO per attuare una strategia nazionale nellambito dellEducazione per le Popolazioni Rurali e, allo stesso tempo, sviluppare le capacit dei membri del governo allinterno dei due ministeri. Per sostenere lo sviluppo di una strategia nazionale secondo un approccio partecipativo, il personale del MEST e del MAFRD stato formato per disporre delle capacit di operare sui tre fondamentali segmenti del progetto: 1) pianificazione, 2) identificazione dei bisogni, 3) formulazione di una strategia. 23 Sfida # 1 Accesso allEducazione ed alla Formazione

Rimozione di tasse scolastiche Staff di divulgazione itinerante Programmi di alimentazione scolastica Espansione della rete scolastica Realizzazione di centri scolastici e formativi Scuole satellite in aree remote per i ragazzi 24 Esempio # 1 India Accesso alleducazione e alla

formazione Il settore privato - partner del governofornisce pasti scolastici a pi di 800,000 bambini al giorno. I pasti aumentano la frequenza scolastica e, specialmente tra le ragazze, migliorano lapprendimento e la salute degli studenti - Uso di prodotti coltivati localmente - Grandi cucine centralizzate - Cibi distribuiti tutti i giorni con dei camion Il programma oggi attivo a Karnataka, Uttar Pradesh, Rajasthan, Orissa e Gujarat ed stato reso possibile grazie ad un partenariato stipulato tra la fondazione Deshpande di Andover, Massachusetts, Stati Uniti dAmerica, la fondazione Akshaya Patra in India ed il programma Midday Meal (pasto di mezzogiorno) promosso dal governo

dellIndia. 25 Sfida # 2 Qualit delleducazione e della formazione La qualit dipende da: insegnanti materiale didattico

valutazione leadership curricula legami con la comunit 26 Esempio # 2 India Qualit delleducazione e della formazione Laboratori mobili Apprendimento scientifico tramite sperimenti Approccio interattivo Nuove tecniche di insegnamento

Con il supporto finanziario di Give2Asia, la fondazione Agastya International ha creato e adottato un innovativo programma didattico avvalendosi di laboratori mobili che hanno percorso migliaia di chilometri negli stati meridionali come Andhra Pradesh, Karnataka e Tamil Nadu. Ciascun laboratorio viene utilizzato da circa 30 000 studenti lanno. Fanno parte del programma circa 30 mini bus attrezzati di tavoli pieghevoli, schermi per proiezione e modelli sperimentali. 27 Esempio # 2 Qualit delleducazione e della formazione Uganda

Qualit e rilevanza sono legate Lagricultura parte del curriculum La produzione negli orti di supporto ai programmi di nutrizione scolastica Il legame tra la qualit e la rilevanza aumenta lattrattiva e lutilit delleducazione per le popolazioni locali 28 Sfida # 3 Decentralizzazione e coinvolgimento comunitario La decentralizzazione dellautorit e della

responsabilit per leducazione e la formazione Limportanza di un forte coinvolgimento comunitario nella determinazione di interventi educativi mirati 29 Esempio # 3 Decentralizzazione e coinvolgimento comunitario Cambogia Formazione di comitati scolastici di genitori, insegnanti e leader locali Scuole satellite per vari villaggi per

diminuire la distanza da percorrere per i bambini I genitori si mettono a disposizione per costruire la scuola Gli abitanti locali vengono istruiti per diventare insegnanti Il programma ESCUP stato sviluppato per aumentare laccesso e migliorare la qualit delleducazione di base nelle comunit rurali. Questa iniziativa stata attuata nelle provincie di Kampong, Cham, Kratie e Mondulkiri avvalendosi del supporto tecnico di World Education, American Institute for Research (Istituto americano per la ricerca) ed EQUIP1, secondo un accordo di cooperazione con il Ministero dellEducazione, della Giovent e dello Sport. Larea di intervento include la formazione dei docenti, laccesso e la qualit delleducazione e lo sviluppo di associazioni scuolacomunit. 30

Sfida # 4 Scuole a misura di ragazza Ambienti sicuri per ragazze e donne Orari flessibili Cibo a portar via per le ragazze Docenti di sesso femminile

Ambienti formativi in linea con le esigenze di genere 31 Esempio # 4 Burkina Faso Ambienti formativi in linea con le esigenze di genere Unalta percentuale di ragazze (il 73%) non termina la scuola primaria Le scuole a misura di ragazza hanno portato ad un aumento delle iscrizioni in 132 comunit

- bagni separati - le ragazze che frequentano almeno il 90% delle lezioni hanno del cibo da portare a casa Migliaia di bambine che altrimenti non andrebbero a scuola ricevono oggi uneducazione grazie alliniziativa di Plan International con il supporto finanziario dellUSAID- Millennium Challenge Corporation. Il progetto, chiamato BRIGHT (Burkinab Response to Improve Girls Chance to Succeed Metodo burkinab per laumento delle possibilit di riuscita per le giovani), oggi conta un alto tasso di iscrizioni e di diplomi tra le ragazze creando per loro un ambiente formativo propizio in 132 comunit e 10 province. 32 Sfida # 6

Inclusione degli studenti atipici rifugiati e senza tetto persone che abitano zone inaccessibili o remote comunit nomadi e dedite alla pastorizia ragazzi che non frequentano la

scuola persone disabili minoranze etniche ex bambini-soldato bambini-lavoratori 33 Esempio # 6 Inclusione degli studenti atipici Kenya Formazione non tradizionale per i bambini nelle famiglie dedite alla pastorizia Le lezioni si tengono dopo che il bestiame rientrato dal pascolo, permettendo agli studenti di ActionAid Kenya ed il Samburu District Development

mantenere i propri impegni nella Programme (Programma di sviluppo del distretto di Samburu) supportato dalla GTZ, con il sostegno di alcune ONG ed in cura degli animali Curriculum sviluppato in collaborazione con genitori, leader locali e studenti Classi multigrado risposta alla richiesta della comunit, hanno attuato un progetto per aiutare i bambini kenyani che non frequentavano la scuola e che facevano parte di famiglie dedite alla pastorizia ad ottenere uneducazione. Il progetto Lchekuti (pastori), pianificato ed attuato nel distretto Samburu in Kenya, si avvale di una strategia che prevede lutilizzo di pluriclassi che si susseguono a rotazione. Il progetto si dirige ai piccoli pastori, sia maschi che femmine, tra i 6 ed i 16 anni e le lezioni si tengono generalmente tra le 15 e le 21, e cio quando gli animali sono stati riportati nelle

stalle. 34 Sfida # 7 Leducazione agricola non al passo con un mondo in mutamento Ridefinizione del concetto di educazione agricola Sono necessari cambiamenti fondamentali nella concettualizzazione delleducazione agricola 35

Esempio # 7 Paraguay Ridefinizione del concetto di educazione agricola Sviluppo di imprenditorialit formativa attraverso leducazione agricola Scuole agricole autosufficienti Insegnare abilit per la vita, agro-turismo e salute riproduttiva Escuela Agrcola aiuta i bambini pi poveri nella campagna a diventare imprenditori rurali. Escuela Agrcola rappresenta uno dei 12 progetti nel mondo ad aver ricevuto la nomination per il World Challenge 2008 Award,

che premia progetti e piccoli business in tutto il mondo che si sono distinti per iniziativa e innovazione. Nel 2007 la scuola passata da istituto superiore agricolo ampiamente sovvenzionato a scuola agraria autosufficiente e totalmente strutturata per i bambini di famiglie povere rurali. 36 Sfida # 9 Formazione di Abilit per le Popolazioni Rurali Per avere successo nelle economie globali sono necessarie abilit e conoscenze - per la vita - di produzione - di auto-impiego

37 Formazione di Abilit per le Popolazioni Rurali Esempio # 9 kenya Sviluppo di capacit per il miglioramento della produzione. Formazione degli allevatori. Condivisione delle esperienze apprese. Il progetto attuato dal 1996 al 2004 nel Kenya centrale e basato sul miglioramento della produzione di prodotti caseari di capra, stato inizialmente implementato in una zona semi arida dei distretti di Kitui e Mwingi nel Kenya orientale, per incrementare le entrate dei contadini e garantire sicurezza alimentare alle famiglie.

Nellambito del progetto, gli agricoltori ottengono da ciascuna capra fino a tre litri di latte al giorno utilizzando animali di razza Toggenburg incrociate, mentre in generale gli allevatori di capre locali ne ottengono 200 ml. 38 Esempio # 9 Formazione di Abilit per le Popolazioni Rurali Uganda Sviluppo di capacit, formazione di abilit per la vita, attivit che generino reddito. Educazione comunitaria basata sulla salute e sulla nutrizione. Uso di volontari formati per estendere la formazione alla

comunit. 39 Sfida # 9 Reclutamento e stabilit degli organici per insegnanti e divulgatori agricoli Difficolt nellattrarre e mantenere personale divulgativo e scolastico nelle aree rurali 40 Esempio # 9 Per

Reclutamento e stabilit degli organici insegnanti e divulgatori agricoli Tecniche di formazione pi accattivanti: Sviluppare abilit degli agricoltori; Insegnare in modo creativo; Promuovere innovazione e Nel 1996, a seguito di una cospicua donazione, Practical sperimentazione ; Action ha creato a Sicuani, 140 chilometri da Cuzco, una scuola per agenti di divulgazione agricola (Kamayoq). Da Migliorare il reddito. quel momento la scuola operativa ed ha lo scopo fondamentale di formare gruppi di agricoltori che, a loro volta, tornano alle proprie comunit per comunicare quanto

appreso ad altri contadini. Un elemento chiave nella formazione incoraggiare i Kamayoq ad insegnare in modo creativo promuovendo linnovazione e la sperimentazione per affrontare problemi 41 di natura agricola e veterinaria. Come si presenter il successo? ERP come una priorit politica e programmatica. ERP, inserita nei piani nazionali, adeguatamente finanziata, aumenta laccesso e migliora la qualit delleducazione per bambini, giovani ed adulti Finanziare ERP diviene una priorit nazionale ed internazionale. ERP sviluppa le capacit individuali, istituzionali e nazionali che permettono alle popolazioni rurali di essere:

= ERP garantisce alleanze tra i ministri dellagricoltura e delleducazione, ONG, organizzazioni internazionali, istituzioni accademiche e scientifiche e mass media, a livello internazionale e nei Paesi in via di sviluppo. ; 42

Recently Viewed Presentations

  • Reduced GHG Emissions through the Weigh2GoBC Program

    Reduced GHG Emissions through the Weigh2GoBC Program

    by International Road Dynamics Inc. Individual Vehicle Records - All Classes: Year, Month, Day. Timestamp (1000th of second) Axle Spacing. ... IFTA - International Fuel Tax Agreements. HazMat. PRISM - Performance and Registration Information .
  • Debate Research - Strake Jesuit No Limits Debate

    Debate Research - Strake Jesuit No Limits Debate

    A research session flow chart: Go to Google Scholar/Google Results…. You choose a full text article. With significant citations . OR a different take on the issue that sounds promising. Read the first paragraph and the last paragraph. ... Debate...
  • NEET Workshop 1 New Engineering Education Transformation

    NEET Workshop 1 New Engineering Education Transformation

    The thread has series of hands-on project-centric experiences . There is an interdepartmental (or interschool) nature to the thread. Engages small and mid-size departments. During the next four pilot years, students going through the threads must be able to obtain...
  • Standards Review and Revision: Social Studies, Science and ...

    Standards Review and Revision: Social Studies, Science and ...

    Grade 7 PFL: 7th Grade EOs focus on comparing financial systems, workplace conditions, consumer choices, and the role of government among global economies. Grade 8: minimal revisions. Primarily clarification of language, better horizontal and vertical alignment.
  • Portland District  Future Workload Lance A. Helwig, P.E.

    Portland District Future Workload Lance A. Helwig, P.E.

    Portland District overview. Civil Works district ~1300 civilian employees. 8 military officers. Mission: The dedicated people of the Portland District provide vital public engineering services to the Pacific Northwest and the Nation during peace and war to strengthen our security,...
  • Introduction to Infrastructure: An Introduction to Civil and ...

    Introduction to Infrastructure: An Introduction to Civil and ...

    Introduction to Infrastructure:An Introduction to Civil andEnvironmental Engineering. Chapter 4: Transportation Infrastructure. Overview. Roads. ... ASCE- American Society of Civil Engineers. The ASCE gives a report card for the infrastructure of the US. Most recent grades range from D- to...
  • Delirium: What It Looks Like Why Frail Patients Succumb

    Delirium: What It Looks Like Why Frail Patients Succumb

    Duke Niche is a nurse-led, interdisciplinary effort to provide extraordinary clinical care for older adults throughout the Duke University Health System. ... 2-McCusker 2003; 3-Siddiqi 2006; 4-Witlox 2010 The experience… Grade for Recognition: D- 33-95% of in hospital cases are...
  • Plaque Rupture - assets.cardiosource.com

    Plaque Rupture - assets.cardiosource.com

    * Post hoc analysis. Bhatt DL, Flather MD, Hacke W, et al. J Am Coll Cardiol. 2007;49:1982-1988. Subjects with genotype frequencies < 5 were excluded from the analysis. Survival curves are truncated at 30 months.